24 de mai de 2008

LA MIA OMBRA


Cammino nella notte
solo, ma mi piace.
L'asfalto ancora caldo
mi regala il suo odore
di gomme e sudore.
Il silenzio mi rincuora.
Un'auto s'avvcina
e intreccia la mia ombra
con la luce dei fanali
e del lampione.
Non sono più solo..
la mia ombra si può
riprodurre all'infinito.
Sono in allegra compagnia,
corrono sulla strada
giocando. Sembrano felici.
Lauto è passata,
sono di nuovo solo.
Grazie ombra mia
per aver fugato
un attimo fa
la grande maliconia.

colanget/lancil

Nenhum comentário: